stemma della regione
      Regione Piemonte
Accedi ai servizi
logo del comune
Comune di Villafranca Piemonte
Stai navigando in : Comune > Ambiente e animali
Ambiente e animali
Qui trovi informazioni relative a: vivere l'ambiente e avere un'animale
Ecoisola Acea S.p.A.

L'ecosiola si trova in Località San Grato.

Nuovo orario apertura dal 09/01/2016
martedì: 13.15 - 15.30
mercoledì: 13.15 - 15.30
sabato: 11.00 - 13.00

Si ricorda che all'ecoisola devono essere tassativamente conferiti:
- i rifiuti ingombranti (sedie, poltrone, materassi, etc...);
- gli imballaggi e i cartoni di grosse dimensioni;
- gli sfalci e i resti di potatura.

NOVITA' dal 1° luglio 2008: raccolta di olio e grassi da frittura.
Artigiani e Commercianti che conferiscono il cartone all'ecoisola, hanno diritto annualmente, secondo quanto stabilito dalla Giunta Comunale, ad uno sconto sulla Tariffa di Igiene Ambientale.

>


Documenti allegati:
Regolamento utilizzo e modalità di conferimento ECO ISOLA


Compostaggio domestico

L'utilizzo del compostatore ACEA dà diritto alla riduzione del 10% sulla parte variabile della Tariffa d'Igiene Ambientale, qualora non risultasse dalla fattura emessa da ACEA S.p.A., rivolgersi all'Ufficio Tributi del Comune negli orari di apertura al pubblico.
Link:


Raccolta differenziata

Parola d’ordine Raccolta Differenziata, anche nel consorzio ACEA PINEROLESE si punta ad un incremento della percentuale di differenziata. Il consorzio ha progettato un nuovo modello di raccolta, alternativo al sistema “porta porta” già avviato da alcuni consorzi del territorio piemontese non senza problemi. Il nuovo modello prevede una raccolta stradale di prossimità delle principali tipologie di rifiuti: carta, plastica, vetro, umido (da limitare per quanto possibile agli utenti per i quali è impossibile praticare l’autocompostaggio) e secco residuo. I vari contenitori saranno ubicati in ecopunti ed ogni ecopunto sarà dotato di tutti i tipi di contenitori; gli ecopunti saranno posti in aree baricentriche rispetto agli utenti che risiedono nel raggio di alcune centinaia di metri. Ciascuna utenza sarà informata sull’ecopunto a cui conferire i propri rifiuti. Gli altri tipi di rifiuti (ingombranti, sfalci, potature, etc.) dovranno essere conferiti, come già è prescitoo attualmente presso l’ecoisola.
Questo nuovo modello si prefigge alcuni obiettivi:
- incrementare la raccolta differenziata;
- abbassare il costo del servizio;
- migliorare l’impatto visivo della presenza dei contenitori che all’attualità risultano sparsi per il territorio;
- migliorare la qualità del servizio.
Villafranca è stato scelto con i comuni di Macello, None e Volvera per la prima fase di sperimentazione del nuovo modello, Macello, None e Volvera lo hanno già sostanzialmente attuato mentre tecnici ed amministratori del Comune di Villafranca stanno progettando insieme ai tecnici del consorzio la distribuzione sul territorio degli ecopunti. Il nuovo sistema comporterà la riduzione dei cassonetti “grigi” che raccolgono attualmente i rifiuti indifferenziati e purtroppo a volte anche sfalci, resti di potatura o rifiuti ingombranti; aumenteranno invece i cassonetti specifici per carta, vetro, plastica. La partenza del nuovo servizio è stata preceduta da un’ampia campagna di informazione (invio di lettere, riunione pubblica, articoli sulla stampa locale), volta a condividere con l’utenza il funzionamento e gli obiettivi del nuovo sistema.

Documenti allegati:
Dépliant informativo plastica e imballaggi
Dépliant informativo plastica e metalli
Dépliant informativo umido
ELENCO POSTAZIONI "ECOPUNTI"


Anagrafe canina

ANAGRAFE CANINA: Legge Regionale n.9 del 4 luglio 2005 “Modifiche alla legge regionale del 19.07.2004 n.18”
“Identificazione degli animali di affezione banca dati informatizzata. Abrogazione della legge regionale 13 aprile 1992, n.20 (Istituzione dell’anagrafe canina)” La L.R. n.18/2004, entrata in vigore il 06.08.2004, resa pienamente operativa a decorrere dal 05.11.2004 (dopo il previsto periodo transitorio di 90 gg) ha riorganizzato le attività correlate alla gestione dell’Anagrafe canina e alla vigilanza sul randagismo. Per rendere ancora più incisiva la legge, la Regione Piemonte ha ritenuto indispensabile apportare alcune modifiche ed integrazioni con la legge regionale n.9 del 4 luglio 2005 pubblicata sul Bollettino Ufficiale della Regione Piemonte n.27 del 7 luglio 2005.
In particolare è stato prorogato il termine della sanatoria fino al 31 dicembre 2005,data entro la quale i proprietari/detentori di cani non ancora identificati con il tatuaggio possono provvedere a fare identificare e registrare in anagrafe i medesimi senza incorrere in sanzioni.
La novità introdotta dalla nuova legge è l’identificazione dei cani registrati attraverso l’utilizzo del metodo “microchip”. www.regione.piemonte.it
Come fare?
Per l’identificazione e registrazione ci si dovrà rivolgere esclusivamente all’Asl competente per territorio, in questo caso il Servizio Veterinario dell’Asl.10 di Pinerolo o al Medico Veterinario libero professionista autorizzato.
E’ importante sapere che:
la cessione definitiva ad altra persona, la morte e la variazione della sede di detenzione del cane deve essere segnalata entro 15 giorni al Servizio Veterinario dell’ASL.10 di Pinerolo;
lo smarrimento del cane deve essere segnalata entro 3 giorni alla Polizia Municipale del Comune di Villafranca Piemonte.

Link:


Comune di Villafranca Piemonte - Piazza Cavour, 1 - 10068 Villafranca Piemonte
  Tel: 011.9807107   Fax: 011.9807441
  Codice Fiscale: 01692900010   Partita IVA: 01692900010
  P.E.C.: protocollo@pec.comune.villafrancapiemonte.to.it   Email: info@comune.villafrancapiemonte.to.it
Questo sito utilizza cookies per offrirti un'esperienza di navigazione migliore. Continuando la navigazione nel sito autorizzi l’uso dei cookies.Maggiori informazioni.